Menu

ILMAONLINE.EU

Pagina Facebook

separatore

Vuoi altre informazioni?

Mandaci una mail

Ricomincia Perle!
Festival Internazionale di Musica Antica
Calendario della Sezione Primaverile

Scarica il pieghevole

Va' alle date

Va' alla presentazione

 

Mostra di strumenti antichi

 

 

Non è passato molto dall'ultimo concerto della passata edizione, e già Perle dà inizio alla nuova edizione 2019 con una sezione primaverile davvero esaltante, tutta dedicata al genio di Leonardo da Vinci e ad un importante pittore della nostra terra, il Pordenone.

separatore

Mostra: Gli strumenti musicali di Leonardo
e dei maestri delle arti figurative

dal 10 al 12 maggio 2019, Castello di San Vito al Tagl.to
Orario: 10.00-13.00 e 15.00-18.00,
domenica 10.00-13.00 e 14.00-17.00

Ingresso libero

Per visite guidate e gruppi, contattaci.

Concerto: La musica ai tempi di Leonardo

Gruppo Antica Liuteria Sangineto,
con gli strumenti della mostra

12 maggio 2019, Teatro Arrigoni di San Vito al T., ore 17.30

Ingresso libero

Concerto: La musica sacra dall’epoca di Leonardo e del Pordenone alla seconda metà del Cinquecento

Gruppo vocale Andrea Gabrieli
direttore Gianpaolo Fagotto

19 maggio 2019, Chiesa parrocchiale di Valeriano, ore 17.30

Ingresso libero

Conferenza: Strumenti musicali in Friuli nell’epoca di Leonardo e del Pordenone

prof. Paolo Zerbinatti

19 maggio 2019, Chiesa parrocchiale di Valeriano, ore 17.30

Ingresso libero

separatore

Presentazione

L’arte figurativa italiana ed europea dal Medioevo al Rinascimento è ricca di immagini di strumenti musicali: taluni ampiamente documentati e sopravvissuti fino ad oggi, altri caduti in disuso, altri ancora frutto di invenzione e solo abbozzati su carta, come quelli progettati dal grande Leonardo da Vinci (1452-1519).
La mostra di strumenti musicali presenta una ventina di esemplari realizzati dal Maestro liutaio Michele Sangineto, fra i quali alcuni disegnati da Leonardo, come l’organetto di carta, la piva a vento continuo e la viola organista, il cui bozzetto è conservato all’interno del Codice di Madrid II, e la lira da braccio costruita e personalmente suonata, secondo il Vasari, dallo stesso Leonardo.
La mostra presenta inoltre una raccolta di strumenti costruiti sulla base delle raffigurazioni d’epoca realizzate da altri celebri artisti. Partendo dal più antico esempio dell’organistrum scolpito sul Portico della Gloria della Cattedrale di Santiago di Compostela dalle sapienti mani di Maestro Mateo (XII secolo) si passa alla ribeca affrescata da Gaudenzio Ferrari (1475-1546) nella maestosa cupola del Santuario della Beata Vergine dei Miracoli di Saronno, alla citola affrescata nella Cappella di San Martino nella Basilica inferiore di San Francesco ad Assisi per mano di Simone Martini (1284-1344), alla claviharpa dipinta dal Giorgione (1478-1510) nel Fregio delle arti liberali a Castelfranco Veneto, all’organo portativo della scuola di Jan Van Eyck (1390-1441) tratto dal dipinto La fonte della grazia oggi al Museo del Prado - oltre a numerosi altri.
I meravigliosi strumenti esposti, plasmati nel legno e decorati in modo coerente col gusto e gli stili dell’epoca, sono corredati da grandi pannelli esplicativi e messi a confronto con l’originale iconografico di riferimento. Il loro costruttore sarà presente durante l’esposizione per rispondere alle domande del pubblico. Tutti gli strumenti sono perfettamente funzionanti ed adatti ad esecuzioni di brani musicali antichi, come sarà dimostrato nel concerto del gruppo “Antica Liuteria Sangineto”, che userà appunto gli strumenti esposti e chiuderà la mostra.
La conferenza del prof. Zerbinatti, musicologo ed egli stesso noto costruttore di strumenti antichi, utilizzando principalmente come fonti le opere pittoriche presenti nel territorio pedemontano, guiderà il pubblico in un percorso emozionante fra gli strumenti musicali usati in Friuli all’epoca di Leonardo da Vinci e di un grandissimo pittore della nostra terra, il Pordenone (1483-1539). Il concerto del gruppo vocale “Andrea Gabrieli” diretto da Gianpaolo Fagotto, contemporaneamente alla conferenza, proporrà uno straordinario programma intitolato “La musica sacra dall’epoca di Leonardo e del Pordenone alla seconda metà del Cinquecento”.

 

L'autore degli strumenti della mostra è il Maestro liutaio Michele Sangineto, con sede a Monza, che da oltre 40 anni costruisce strumenti musicali della tradizione europea. Dal 2010 ha intrapreso l’avventura di riprodurre fedelmente strumenti musicali raffigurati in dipinti, affreschi e schizzi di grandi maestri dal Medioevo al Rinascimento. I suoi strumenti sono stati esposti fra l’altro a Parigi, a Londra, a Bruges, in Germania, Spagna, Ungheria, Francia, Inghilterra, Belgio e Svizzera, oltre naturalmente all’Italia. Il Musée des Instruments de Musique di Bruxelles espone permanentemente una sua arpa.

 

separatore

 

I due eventi di San Vito avvengono con la partnership determinante del Comune di San Vito al Tagliamento.

 

Comune di San Vito al Tagliamento

 

Partner di Perle 2019 che collaborano agli eventi di San Vito al Tagliamento: U.T.E. del Sanvitese, Associazione musicale Gottardo Tomat, Associazione Alessandro Orologio.

 

Gli eventi di Valeriano sono realizzati in collaborazione con la Società Filologica Friulana nell’ambito della Setemane de Culture Furlane e con la collaborazione della Parrocchia di Valeriano.

 

Società Filologica Friulana

 

separatore

 

Perle
Festival Internazionale di Musica Antica
è sostenuto dalla
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

 

logo Regione Friuli Venezia Giulia

 

separatore

 

Vuoi altre informazioni? Mandaci una mail

More questions? E-mail us

ILMAestate e gli altri nostri corsi di musica antica: Guarda qui

I nostri fantastici docenti: Guarda qui

 

separatore

 

I.L.M.A
Istituto Laboratorio di Musica Antica
è promosso dalla
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia
e dall'Associazione Antiqua

 

separatore

 

Per seguirci giorno per giorno:

www.facebook.com/istitutoilma

 

 

torna su

 

«Il profumo della bellezza, ovunque essa si trovi»